ROMA      FIRENZE      MILANO      VENEZIA      BOLOGNA      VERONA      GENOVA      TORINO      NAPOLI      PALERMO      BARI      CATANIA      CAGLIARI
Pisa    Siena    Assisi    Lucca    Perugia    Trento    Bolzano    Ferrara    Matera    Parma    Aosta    Rimini    Trieste    Arezzo    Mantova    Padova   
cerca una località:
borghi terme lago neve isole mare

Capodanno Last Minute: 5 idee viaggio per chi ancora non ne ha.

Stavate pensando di festeggiare il Capodanno alla grande e invece non siete riusciti ad organizzare niente di interessante in tempo?

Non c’è da preoccuparsi perché le proposte anche quelle last minute in Italia non mancano mai. Vediamo allora in questo articolo 5 idee di viaggio per chi ancora non ne ha cercando di pensare a quelle realizzabili da nord a sud dello stivale.

1. Trascorrere Capodanno in una località sciistica italiana

Se siete appassionati di sport invernali, di sicuro sarete stuzzicati dall’idea di passare qualche giorno in montagna a sciare.

Ottima scelta. L’Italia è piena di posti meravigliosi che per capodanno potranno accogliervi e potrete dedicarvi al vostro sport preferito. L’aspetto positivo di tutto ciò è che non sarà necessario aver prenotato mesi prima e anche con un piccolo preavviso riuscirete a trovare un posticino dove trascorrere l’ultima notte dell’anno.

Tra le mete più gettonate al nord Italia ci sono destinazioni come Cortina in Veneto, Bormio in Lombardia, Bolzano in Trentino o Cervinia in Valle d'Aosta, tanto per citare le più famose.

Ma anche al centro e al sud potete trovare qualche alternativa. Ad esempio, gli Appennini in Abruzzo che rispetto alle località sciistiche citate prima sono anche più accessibili oppure nel Lazio andando verso Rieti o in Ciociaria.

2. Andare a caccia di mercatini natalizi

Un Natale senza mercatini natalizi non è Natale per cui necessariamente dovrete andare a caccia di mercatini, soprattutto se state cercando un modo di trascorrere il Capodanno last minute o last second. Sebbene anche i sud abbia dei posti meravigliosi da mostrare sotto le feste, è il nord dello stivale che offre la maggior parte di occasioni per visitare un tradizionale mercatino natalizio, complice anche la vicinanza al nord Europa.

Da non perdere in particolare, se state per dirigervi verso il Südtirol, il cosiddetto "percorso 5 stelle” che fa riferimento ai cinque paesi di Merano, Bolzano, Bressanone, Brunico e Vipiteno, i cui mercatini pur essendo simili si differenziano in alcuni particolari, rendendosi cosi meritevoli ciascuno di una visita da parte dei turisti.

A questi si aggiungono per i mercatini di Natale di Piazza Navona a Roma e quelli in Piazza Duomo a Milano, con la loro serie di eventi e spettacoli come sempre immancabili.

3. Visitare i famosi presepi viventi e non

Alla tradizione dei mercatini si deve però associare anche quella dei presepi che si dividono in quelli tradizionali e quelli viventi.

Se vi piacciono soprattutto quelli tradizionali non possiamo non citare la via dei presepi di San Gregorio Armeno a Napoli, icona della tradizione presepiale partenopea, il presepe luminoso di Manarola oppure il presepe sommerso di Laveno, sul Lago Maggiore in Lombardia.

E tanti da nord a sud vengono realizzati in modi anche meno originali, sott’acqua, di sabbia, in legno e chi più fantasia ne ha più ne metta. Per quanto riguarda i presepi viventi, invece, la regione che porta più in alto questa tradizione italiana è il Lazio anche perché, a pensarci bene, qui nasce il presepe vivente ad opera di San Francesco d'Assisi.

In particolare, a rappresentare in questo modo la Natività, è più di ogni altro il paese di Greccio, in provincia di Rieti, peraltro gemellata con Betlemme che è tutto dire. Qui il presepe vivente si trasforma in uno spettacolo unico ed interattivo cui vale la pena di assistere.

4. Partecipare ad eventi a tema e sagre

E come è giusto che sia non mancano mercati, eventi enogastronomici e fiere mangerecce.

A Natale tutto si può ma spesso si trovano appuntamenti che vanno anche oltre il Natale. E allora ecco spuntare tra le sagre più amate e seguite quella della pasta fatta in casa a Cusano Mutri (in provincia di Benevento), la sagra del castagnaccio a Cantagallo (in provincia di Prato), la sagra del pane e dell'olio a Triggiano in provincia di Bari oppure la sagra del torrone e del croccantino, comune a molte località dello stivale.

5. Trascorrere le feste in una meta tipicamente “estiva”

Un altro modo sicuramente unico, originale ma accessibile di trascorre il capodanno è infine quello di organizzare un ultimo dell’anno in una località tipicamente estiva.

Attenzione, a meno che non siate abituati e con un fisico allenato, non vi stiamo suggerendo di fare un bagno in acqua ma di visitare una delle splendide località di mare del nostro Belpaese fuori stagione.

Tra queste, ad esempio, la Sicilia, la costiera amalfitana e sorrentina, la costa salentina o la Riviera del Conero nelle Marche solo per citarne alcune.

E chissà che, seppure non possiate tuffarvi, non si riesca a prendere un po’ di sole sdraiati in spiaggia.

Ovunque decidiate di passare il capodanno, controllate prima le Offerte Capodanno dei nostri B&B in tutta Italia, per risparmiare un bel po' e trascorrere le feste senza preoccupazioni per il portafogli!

:: Lettori = 11813 ::

Fonte: www.bed-and-breakfast.it

Cerca un indirizzo

Cerchi un Hotel vicino un indirizzo?
Scrivilo qui e premi CERCA:

Ricerca avanzata

Regione


Al Mare
Nelle Località Sciistiche
Al Lago
Alle Terme
Nei Borghi

Ristorante Annesso
Piscina
Internet
Climatizzazione
Spa Annessa
Accesso Disabili
Animali Ammessi
Smoke Friendly
Parcheggio
Giardino
Sala Conferenze
Angolo Cottura
Televisione

Hotel Dimore Storiche o di prestigio
Hotel di Design
Hotel di Charme
Hotel per Famiglie
Hotel per Affari
Hotel per Fuga Romantica